Vedi profilo

Design, parole e diritto - evitare l'arresto grazie al design

Design, parole e diritto - evitare l'arresto grazie al design
di Avv. Giorgio Trono  • Newsletter #14 • Visualizza online

Nella città di New York andare in bici sul marciapiede, gettare rifiuti per strada, trovarsi in un parco oltre l’orario di chiusura è vietato, pena una multa.
Nulla di insolito, viene da dire. Tuttavia, la multa è accompagnata dall’ordine di comparire davanti ad un giudice in un dato giorno, spesso a distanza di mesi. 
In caso di mancata comparizione in tribunale, viene emesso un mandato di arresto. 
Il guaio è che in media, negli anni passati, ogni anno circa il 40% dei newyorkesi multati non è comparso davanti al giudice (nel 2014, circa 130mila persone non sono comparse, su un totale di 300mila multe). 
La polizia di New York ha deciso di affrontare il problema, dai costi sociali ed amministrativi non certo indifferenti, affidandosi agli esperti di scienze comportamentali della no profit Ideas42.
Il primo passo è stato ridisegnare il documento con cui la persona multata viene convocata davanti al giudice, a partire dal titolo.
Il documento prima e dopo
Il documento prima e dopo
Sono state evidenziati data e luogo della convocazione in tribunale e, soprattutto, le conseguenze in caso di mancata comparizione (la perdita della libertà personale), facendo leva sulla nota avversione al rischio che guida i nostri comportamenti (solitamente siamo più propensi ad agire per evitare delle perdite più che per ottenere dei guadagni).
Il redesign del documento ha causato una diminuzione del 13% delle mancate comparizioni (quindi, sono stati evitati circa 14mila arresti).
Gli sms
Il secondo passo è stato quello di prevedere 3 sms di promemoria da mandare i giorni immediatamente antecedenti la data di comparizione. 
In questo caso si è fatto leva sul “bias del presente”, per cui tendiamo a prendere decisioni che ci assicurano una gratificazione immediata mentre trascuriamo la possibilità di ottenere un beneficio maggiore in futuro: per questo l’ultimo sms veniva spedito il giorno prima dell’udienza. 
Sono stati anche testati sms dal contenuto differente, in modo da individuare quello più efficace.
Gli sms inviati
Gli sms inviati
Risultato: un’ulteriore riduzione del 26% delle mancate comparizioni. 
In definitiva, ridisegnare il documento e mandare gli sms di promemoria ha fatto sì che, nel periodo di osservazione, il numero di mandati di arresto emessi a causa della mancata comparizione in tribunale sia complessivamente diminuito del 36%. 
Il mio corso sul legal design
Gli esperti di scienze comportamentali hanno fatto ricorso ad un sistema distribuito di risorse (il documento cartaceo, gli sms) per comunicare in modo efficace le informazioni, agendo su più livelli per renderle più comprensibili.
Anche di questo aspetto parlerò nel mio corso sul legal design che partirà tra una settimana, il 15 aprile. Rimangono solo 3 posti liberi. Al link qui sotto trovi tutte le informazioni per iscriverti. 
Post scriptum
Mi sono arrivate alcune proposte per partecipare al contest lanciato dal Garante privacy per creare “un set di simboli o icone” da usare nelle informative privacy. 
Grazie, ma ho diverse riserve su questo contest.
Una di queste la esprimo attraverso un poster creato dal celebre designer Erik Spiekermann.
Pagare in visibilità, anche no.
Pagare in visibilità, anche no.
Ti piace questa newsletter?
Avv. Giorgio Trono

Progettare documenti e servizi legali seguendo i principi dello human centered design: le mie riflessioni sul legal design e sulla scrittura giuridica.

Informativa privacy: https://www.giorgiotrono.it/privacy/

Per non ricevere più questi aggiornamenti, clicca qui.
Se hai ricevuto questa newsletter tramite inoltro e ti piace, puoi iscriverti qui.
Curato con passione da Avv. Giorgio Trono con Revue.